Sending
Questo articolo è valutato
1 (1 vote)

Il codice del terzo settore prevede la possibilità, per le amministrazioni, di sottoscrivere convenzioni ex art. 56, con associazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale (iscritte da almeno sei mesi nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, ove esistente, o presso l’Albo regionale), purché si tratti di prestazioni finalizzate allo svolgimento in favore di terzi di attività o servizi sociali di interesse generale, e siano più favorevoli rispetto al ricorso al mercato. Il ricorso a tale modalità di affidamento dovrà comunque essere motivato all’interno dell’atto con cui si procede alla selezione.

Affinché si possa uscire dall’ambito di applicazione del D.lgs. 50/2016, le procedure di affidamento dei servizi sociali dovranno essere rese dall’affidatario in forma gratuita, ossia prevedendo unicamente il rimborso di documentate spese vive, correnti e non di investimento. In tal caso l’Amministrazione non dovrà neppure acquisire un CIG in quanto tali Convenzioni rivestono un carattere non oneroso e, prevedono un rimborso spese non forfetario, dunque non rientrano nell’ambito di applicazione della L. n. 136/2010.

Diversamente, qualora il servizio non rientri nei casi di applicazione del codice del terzo settore, l’amministrazione potrà procedere all’affidamento tramite gli istituti del codice degli appalti, facendo ricorso all’affidamento diretto nei limiti di importo previsti dalla norma, direttamente nei confronti di un soggetto individuato, previa adeguata e precisa motivazione negli atti di indizione della procedura o, previa acquisizione di preventivi informali da più operatori economici.

Ovviamente il ricorso a questo tipo di procedura, caratterizzato dall’elemento dell’onerosità, prevede la generazione del CIG e la corresponsione di apposita remunerazione.

Sending
Questo articolo è valutato
1 (1 vote)

Questo articolo è stato scritto da...

Redazione MediAppalti
Guida pratica in materia di appalti pubblici | Website
mediagraphic assistenza tecnico legale e soluzioni per l'innovazione p.a.