Sending
Questo articolo è valutato
2.5 (2 votes)

Nelle procedure di gara da aggiudicarsi secondo il criterio del minor prezzo e che si svolgono secondo il modulo dell’inversione procedimentale di cui all’art. 133 comma 8 d.lgs. 50/2016 – previsto per gli appalti nei settori speciali, ma esteso in via sperimentale e provvisoria, fino al fino al 30 giugno 2023, anche ai settori ordinari sia sopra che sotto la soglia di rilievo comunitario – la soglia di anomalia deve essere calcolata, una sola volta, subito dopo l’apertura delle offerte economiche; qualora, in esito alla fase conclusiva della verifica dei requisiti di partecipazione, si ravvisino i presupposti per disporre l’esclusione di uno o più concorrenti, la stazione appaltante procede allo scorrimento della graduatoria e alla verifica della documentazione amministrativa del secondo classificato, mantenendo ferma la soglia di anomalia (Cfr. Tar Lombardia, Brescia, Sez. I, 21/05/2021, n. 476).

Sending
Questo articolo è valutato
2.5 (2 votes)

Questo articolo è stato scritto da...

Redazione MediAppalti
Guida pratica in materia di appalti pubblici | Website
mediagraphic assistenza tecnico legale e soluzioni per l'innovazione p.a.